Decollano i primi voli low cost per la Russia

In questo 2020 decolleranno i primi voli low cost per una meta molto ambita russa: la cità di San Pietroburgo.

Come comunica il ministero dei trasporti russo, è stato approvato un elenco di 30 paesi da cui potranno partire le compagnie aeree per raggiungere la splendida città russa. Tra i Paesi approvati dal ministero c’è anche l’Italia.

Personalmente non vedevo l’ora succedesse perché ho questo paese nella mia bucket list per cui ne sono molto felice!

Una città ricca di fascino, la seconda per importanza dopo Mosca, la capitale. Costruita nel 1703 sull’acqua da Pietro il Grande, vanta una ricca storia e un patrimonio architettonico straordinario, oltre ad ospitare uno dei musei più importanti al mondo, l’Ermitage.

Non si può non menzionare la “Chiesa del Salvatore sul Sangue Versato”. Le foto parlano da sole!

Il regime open sky, che permette a una compagnia aerea di effettuare voli tra due Paesi senza toccare il proprio, è entrato in vigore nell’aeroporto Pulkovo di San Pietroburgo lo scorso 1 gennaio.

Tra le compagnie aeree più interessate spiccano Ryanair, EasyJet, WizzAir, Air Baltic e Volotea.

Lo scopo di questa operazione è di incrementare il turismo, cosa che si era già compresa quando fu annunciato il nuovo visto elettronico: la Russia aveva informato di voler attivare, entro il 2021, delle procedure semplificate per incentivare gli arrivi nel Paese.

Entro fine anno, San Pietroburgo (per il momento) sarà una delle mete più visitate.

Cari Travellers, se il vostro sogno per questo 2020 è visitare questa meravigliosa città, non vi resta che tenere gli occhi puntati sulle compagnie low cost alla ricerca di qualche volo allettante!!!

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.