Firenze gratis: come vivere al meglio la città!

Firenze gratis? Eccome se si può! Chi ha detto che soggiornare a Firenze debba essere per forza dispendioso?
La tua guida per scoprire Firenze gratis!

Firenze ha moltissimi tesori da offrire, molti dei quali sono a costo zero.

Viaggiare non significa necessariamente dover spendere un capitale per visitare una città e Firenze ne è la riprova.

In questo articolo vi consiglierò cosa poter fare gratis a Firenze!

Firenze è una città che amo tantissimo, fortunatamente per poterla visitare per me basta prendere il treno e in 45 minuti sono nella culla del Rinascimento, in una città che parla d’arte e storia. Ma non solo, offre tantissimi musei, vicoli dove perdersi, chiese dove poter ammirare affreschi e stupende opere d’arte. E il verde?

Firenze vanta parchi e spazi verdi dove potersi rilassare in pomeriggi assolati. Ma scopriamo meglio del dettaglio.

COSA FARE GRATIS A FIRENZE?!

FIRENZE GRATIS: VISITARE IL DUOMO 

La Cattedrale di Santa Maria del Fiore, comunemente conosciuta come Duomo di Firenze, è la principale chiesa fiorentina, simbolo della città ed una delle più famose d’Italia. Una volta completata nel Quattrocento, si ritenne la più grande chiesa al mondo, mentre oggi è al terzo posto in Europa dopo San Pietro a Roma e il Duomo di Milano.

Essa sorge sulle fondamenta dell’antica cattedrale di Firenze, la chiesa di Santa Reparata, in un punto della città che ha ospitato edifici di culto sin dall’epoca romana.
La Cattedrale di Santa Maria del Fiore è lunga 153 metri, con una pianta a tre navate che finiscono nell’enorme rotonda che sorregge la Cupola del Brunelleschi. Al suo interno si può ammirare uno dei più grandi cicli affrescati del mondo: 3600 metri quadri di dipinti, eseguiti tra il 1572-1579 da Giorgio Vasari e Federico Zuccari.
Simbolo di Firenze nel mondo, una vera e propria icona del Rinascimento.
L’ingresso al Duomo è gratis, tuttavia c’è la possibilità di fare un unico biglietto, al costo di 15 €, comprendente la visita di:
  • Museo dell’Opera di Santa Maria del Fiore
  • Cupola del Brunelleschi
  • Campanile di Giotto
  • Battistero di San Giovanni
  • Resti di Santa Reparata

FIRENZE GRATIS: I MERCATINI 

Un’altra cosa da fare gratis a Firenze è sicuramente visitare i suoi mercatini tipici. Qua troverete piccoli tesori, moltissimi souvenirs e prelibatezze.

Ecco una piccola scelta di mercati tipici fiorentini:

MERCATO DI SAN LORENZO: il più rinomato, il più importante della città, si estende da Piazza S. Lorenzo a Via Ariento, intorno alla Basilica di San Lorenzo. Qua troverete abbigliamento, pelletteria, prodotti alimentari locali.

MERCATO DI SANT’AMBROGIO: allestito in Piazza Ghiberti e Piazza Sant’Ambrogio, dispone di uno spazio interno ed uno esterno. Qua potrete acquistare frutta e verdura fresca, carne, formaggi vari, vestiti, fiori, scarpe e persino elettrodomestici.

MERCATO DELLE CASCINE: situato all’interno del Parco delle Cascine, è il più grande mercato di Firenze, nonché il più economico. Aperto tutti i martedì mattina dalle 7 alle 14.

MERCATO DELLE PULCI: aperto tutti i giorni dalle 9 alle 19.30 ed è situato in Piazza dei Ciompi. L’ultima domenica del mese le bancarelle del mercato si estendono nelle vie circostanti e offrono mobili, quadri, oggetti d’antiquariato, monete e gioielli.

LA FIERUCOLINA: si svolge ogni terza domenica del mese, eccetto durante agosto, in Piazza Santo Spirito. Il mercato è specializzato in prodotti biologici artigianali.

MERCATO DEI LIBRI RARI: si svolge dal giovedì al sabato, dalle 10 alle 18 ed è situato nella Loggia del Grano.

MERCATO DEL FIORE: ultimo ma non per importanza, si svolge ogni giovedì dalle 10 alle 19 sotto il portico di Piazza della Repubblica. Qua troverete fiori, pianti ed erbe introvabili.

FIRENZE GRATIS: PONTE VECCHIO 

Brulicante di turisti a tutte le ore del giorno, musicisti e ritrattisti, Ponte Vecchio è un altro simbolo di Firenze nel mondo, nonché un’altra tra le tante cose da fare gratis a Firenze!

Gli artisti da strada e i vari intrattenitori aiutano a creare tutt’intorno un’atmosfera molto suggestiva e vivace.

Ponte Vecchio risale all’epoca medievale ed è uno dei pochi ponti rimasti in piedi dopo i bombardamenti della seconda guerra mondiale. La storia ufficiale racconta che il ponte fu salvato grazie all’intervento del console tedesco Gerhard Wolf, che ne rimase talmente affascinato al punto di risparmiarlo e non farlo saltare in aria come avvenne con tutti gli altri ponti cittadini.

C’è anche un’altra storia, più recente e prettamente romantica: si narra che, nel momento in cui fu tutto pronto per far saltare in aria Ponte Vecchio nella notte tra il 3 e il 4 agosto 1944, si evitò la catastrofe grazie al coraggio di due intrepidi orafi che riuscirono a disinnescare i cavi già installati, impedendo la detonazione delle bombe.

Ponte Vecchio fu costruito in epoca romana, cosi si dice, e l’aspetto attuale è stato conservato per quasi 800 anni. All’epoca si costruirono attorno case, adesso queste case non sono altro che negozi di orafi e gioiellerie.

FIRENZE GRATIS: GIARDINO BARDINI

Una tra le tante cose da fare nella Firenze Gratis è visitare Giardino Bardini, un posticino non molto conosciuto nel capoluogo toscano, ma pur sempre all’altezza della città che lo ospita.

Un meraviglioso belvedere tra la riva sinistra dell’Arno, la collina di Montecuccoli e le mura medievali.
A mio avviso, un angolo di natura in una città sempre in fermento, un luogo speciale e la vista più bella di tutta Firenze.
Cosa lo rende speciale è sicuramente la vista meravigliosa della città e la presenza della pianta di glicine, che rende tutto molto suggestivo.
Un’alternativa da considerare per chi ama stare nella natura e vuole concedersi un pò di relax.

FIRENZE GRATIS: BASILICA DI SANTO SPIRITO 

Il Brunelleschi ha lasciato molte delle sue impronte a Firenze: oltre alla cupola omonima del Duomo, ha lasciato un pò di sé anche nella Basilica di Santo Spirito.

La Basilica è gratuita, aperta tutti i giorni escluso il mercoledì.

Si trova nel quartiere dell’Oltrarno proprio sulla piazza che porta lo stesso nome.

FIRENZE GRATIS: PASSEGGIARE NEL CENTRO

La meravigliosa Firenze è una città che può essere vissuta beatamente a piedi.

Per poterne apprezzare tutte le bellezze, gli angoli e i suoi vicoli, ciò che vi consiglio è: passeggiare, passeggiare e ancora passeggiare! Trattasi di una città non troppo grande, viverla a piedi sarà per voi estremamente facile senza contare che potrete anche farlo gratis.

Ben venga passeggiare sul Ponte Vecchio lasciandosi affascinare dai suoi negozi e ascoltare i musicisti di strada, ben venga perdersi nelle stradine di Firenze, ben venga una capatina in Piazza Duomo o Piazza della Signoria.

FIRENZE GRATIS: LOGGIA DEI LANZI E PIAZZA DELLA SIGNORIA

Piazza della Signoria è senza ombra di dubbio la piazza più bella di tutta Firenze e una delle più importanti.

Offre numerosi monumenti storici da vedere, angolini dove riposare seduti e degustare un buon gelato o un aperitivo.

Le statue presenti nella Loggia dei Lanzi, situate di fronte a Palazzo Vecchio, trasformano questo luogo in un museo a cielo aperto completamente gratuito: qua potrete ammirare, rimanendo affascinati completamente, i capolavori di alcuni maestri d’arte quali Michelangelo, Ammannati, Cellini, Bandinelli e Giambologna.

FIRENZE GRATIS: PIAZZALE MICHELANGELO

Piazzale Michelangelo è l’ennesima cosa da fare gratis a Firenze.

Basta andarci una volta per innamorarsene perdutamente. Perché? Piazzale Michelangelo è il balcone di Firenze, la vista più bella di tutta la città. In un colpo solo potrete scorgere il Duomo, Palazzo Vecchio, gli Uffizi, il fiume Arno e tutti gli edifici della città dei Medici.

In quasi 160 anni di storia, questo piazzale si è conquistato, a giusta ragione, un posto d’onore in fotografie, scatti e cartoline.

La sua costruzione si deve a Giuseppe Poggi, un architetto fiorentino. Si deve a lui anche la nomina di “Piazzale Michelangelo”, in onore al Buonarroti.

FIRENZE GRATIS: LA PIÙ ANTICA FARMACIA D’EUROPA

La Farmacia di Santa Maria Novella è la farmacia più antica d’Italia e d’Europa. Fondata nel 1221 quando i monaci domenicani dell’adiacente Basilica di Santa Maria Novella iniziarono a coltivare erbe aromatiche per produrre balsami, pomate e medicinali destinati alla loro infermeria.

La qualità dei prodotti divenne talmente nota che la farmacia aprì le porte al pubblico.

Al giorno d’oggi la farmacia usa ancora i metodi tradizionali secondo le ricette originali dei monaci. Tra queste l’Aceto dei Sette Ladri, una miscela di sali profumati il cui nome deriva da una banda di sette uomini che derubava i cadaveri durante la peste dopo averli immersi nell’aceto.

FIRENZE GRATIS: PARCO DELLE CASCINE

Tra i luoghi da vivere nella Firenze gratis non posso non menzionarvi il Parco delle Cascine.

Il Parco delle Cascine è il parco gratuito più grande di tutto il capoluogo toscano! Detto anche comunemente Le Cascine, il parco comincia da Piazza Vittorio Veneto, prosegue sotto il ponte indiano delimitato dal fiume Arno, dal torrente Mugnone e dal canale Fosso Macinante.

Il parco è un luogo di ritrovo, di relax, dove concedersi una passeggiata o fare un pic nic all’insegna della natura. Il martedì si tiene il mercato settimanale ed ospita abitualmente al suo interno un piccolo zoo e un parco giochi per i bambini.

FIRENZE GRATIS: BASILICA DI SAN MINIATO AL MONTE ED IL SUO CIMITERO

Tra i luoghi da visitare nella Firenze gratis c’è assolutamente un luogo di culto che non è altro che uno splendido esempio di architettura in stile romanico fiorentino: sto parlando della Basilica di San Miniato al Monte ed il suo cimitero!

La Basilica prende il suo nome dal santo che fu il primo martire di Firenze, probabilmente un mercante greco o un principe armeno venuto in pellegrinaggio a Roma che giunto a Firenze nel 250 d.C si dedicò alla vita da eremita e finì decapitato durante le persecuzioni anticristiane.

Splendida la sua scalinata d’ingesso, la facciata con intarsi marmorei e sul cui ordine superiore campeggia un mosaico con uno sfondo d’oro, risalente al XIII secolo, raffigurante Cristo tra la Vergine e San Miniato.

Una volta arrivati a San Miniato al Monte, non si può non visitare il suo annesso cimitero.

Il cimitero circonda completamente la chiesa e vi si accede dal retro della basilica, ospitando le tombe di importanti personaggi italiani legati alla storia di Firenze. Il cimitero è aperto dalle 8 alle 18 da Aprile a Settembre e dalle 8 alle 17 nel resto dell’anno. In agosto è visitabile al mattino il lunedì, il mercoledì ed il venerdì mentre il martedì, il giovedì ed il sabato e la domenica dalle 8 alle 18.

Curiosità

Nel 2018 la Basilica ha compiuto esattamente 1000 anni!

All’esterno della Basilica troverete degli imponenti giochi di luce che renderanno l’edificio ancora più splendido di quanto già non lo sia, specialmente di notte! E parlando proprio di ore notturne, dovete sapere che nella Basilica è presente una meridiana solstiziale tra le più antiche d’Europa: sul pavimento troverete uno zodiaco in marmo risalente al XIII secolo su cui il 21 giugno, giorno in cui cade il solstizio d’estate, viene illuminato da un raggio di sole il simbolo zodiacale del cancro.

 

/ 5
Grazie per aver votato!

Verified by MonsterInsights