Scott Monument, maestoso ed elegante monumento di Edimburgo

Maestoso ed elegante, in piedi nei giardini di Princes Street
si erge lo Scott Monument,
uno dei momenti simbolo di Edimburgo

Lo Scott Monument è indubbiamente uno dei monumenti più iconici della capitale scozzese nonché una tappa direi obbligatoria per tutti coloro che visitano la meravigliosa Edimburgo.

Rimarrete affascinati dalla sua struttura, dai suoi colori e dal contesto in cui si trova!

Lo Scott Monument si trova nei giardini di Princes Street a Edimburgo , di fronte al grande magazzino Jenners su Princes Street e vicino alla stazione ferroviaria di Waverley , che prende il nome dai romanzi di Scott Waverley.

Posizionato in asse con South St. David Street, la strada principale che conduce da St. Andrew Square a Princes Street , ed è un punto focale all’interno di quella vista, la sua scala è abbastanza grande da schermare la Città Vecchia dietro.

Monumento gotico vittoriano, il secondo più grande al mondo dopo quello dedicato a José Martí all’Avana nonché uno dei più grandi edifici dedicati ad uno scrittore mai eseguiti.

Dedicato al romanziere della letteratura scozzese, Sir Walter Scott, tanto leggendario da meritarsi un monumento in suo onore e memoria.


Lo Scott Monument è una delle attrazioni turistiche di Edimburgo,
tra le più interessanti

La struttura dello Scott Monument rimane impressa senza se e senza ma. Chiudete gli occhi ed immaginate un edificio molto alto, dal coloro scuro, con pinnacoli eleganti, che si erge in uno dei luoghi più belli e suggestivi di Edimburgo, Princes Street, un giardino verde, a due passi dal Castello della città. Non rimane che dire “wow!”

Beh, almeno questo è quello che dissi io quando lo vidi nel mio viaggio on the road in Scozia 4 anni fa.

La torre è alta 61,11 metri, il suo enorme pinnacolo gotico è decorato con 64 personaggi dei romanzi dell’acclamato scrittore e dispone di piattaforme di osservazione raggiunte da una serie di scale a chiocciola che offrono viste panoramiche del centro di Edimburgo e dei suoi dintorni. La piattaforma più alta è raggiunta da un totale di 287 gradini.

Visitabile perciò al suo interno, ma attenzione! Dato che si tratta di tantissimi gradini, questo tour esplorativo non è propriamente adatto a tutti. Se avete un qualsiasi problema di deambulazione, vi sconsiglio la visita all’interno, non ci sono ascensori, potrete comunque godere del suo immenso fascino all’esterno!

Tuttavia, al piano inferiore è situato un museo che narra la storia del monumento e della vita di Sir Walter Scott, con la possibilità per i visitatori di ascoltare estratti delle sue opere.

La storia dello Scott Monument 

Alla morte del leggendario scrittore scozzese Sir Walter Scott, avvenuta nel 1832, si indisse un concorso per la progettazione e realizzazione di un momento, che fosse epocale, in sua memoria ed in suo onore.

Ad aggiudicarsi la vittoria fu George Meikle Kemp, un uomo di 45 anni dedito alla lavorazione del legno e al disegno tecnico ma con formazione autodidatta in architettura.

Per ovviare questa mancanza, per paura di essere penalizzato nel concorso, Kemp si iscrisse con lo pseudonimo di John Morvo, architetto dell’abbazia di Melrose.

A differenza del suo progetto presentato tempo addietro per la cattedrale di Glasgow, e respinto, quello per il monumento a Walter Scott ottenne subito i consensi di giudici e pubblico vincendo cosi l’appalto per l’esecuzione dei lavori.

La statua monumentale, ritraente Scott per riposare nello spazio centrale all’interno delle quattro colonne della torre, fu invece affidata a John Steell. Realizzata in marmo di Carrara, mostra lo scrittore seduto, che riposa mentre scrive una delle sue opere con una penna d’oca, accompagnato dal suo cane Maida.

La prima pietra fu posta il 15 Agosto del 1840 da Sir James Forrest di Comiston nella sua veste di Lord Provost e di Gran Maestro Massone di Scozia subito dopo l’autorizzazione da parte del Parlamento mentre la realizzazione vera e propria cominciò l’anno seguente.

Completato nel 1844, fu finalmente inaugurato il 15 Agosto del 1846.

Info, orari e prezzi 

Orari: 

Da Aprile a Settembre, dal lunedì alla domenica 10.00 – 19.00

Da Ottobre a Marzo, dal lunedì alla domenica 10.00 – 16.00

Prezzo:

Adulti: 8£ (9,40€)
Bambini e studenti: 6£ (7,10€)
Pack famiglia (2 adulti e 2 bambini o 1 adulto e 3 bambini): 20£ (23,60€)

Trasporto:

Autobus: Princes Street, linee 19, 29, 36, 37, 41, 42, 43, 47, 129, X4, X29, X43 e X47.
Luoghi vicini:

Galleria Nazionale di Scozia (206 m)
Museum on the Mound (234 m)
Museo degli Scrittori di Edimburgo (304 m)
Mary King’s Close (326 m)
Gladstone’s Land (331 m)

ATTENZIONE: Il monumento non è attrezzato per i disabili

Indirizzo: East Princes Street Gardens, Edinburgh EH2 2EJ
Telefono: 0131 529 4068/0131 556 9536
Web:www.edinburghmuseums.org.uk
Email: [email protected]