Perché vale la pena visitare Glasgow: 15 validi motivi

Per la nuova rubrica “Mal di Scozia oggi propongo il primo articolo che ha come protagonista la città di Glasgow.

Vistata nell’agosto del 2017, Glasgow è la terza città scozzese per importanza, popolazione e attrazioni.

Una città giovane, vivace e in continuo movimento. Io l’ho apprezzata moltissimo, ci sono validi motivi per visitarla.

Perché visitare Glasgow? 

La Glasgow di oggi si può considerare come una specie di miracolo.

Pensate che solo 20 anni fa, la città scozzese era considerata un miscuglio senza speranza di povertà, disoccupazione, sporcizia e violenza urbana. In pochi anni l’Europa ha assistito, in alcuni casi incredula, al passaggio da città malfamata a capitale del design e della cultura. Com’è avvenuto questo passaggio ed il conseguente miracolo?

Glasgow ha giocato la sua carta vincente mettendo in mostra ciò che ha di buono, valorizzandolo al massimo e pubblicizzandolo. Alcuni pratici esempi? I musei tutti gratis e mostre d’arte contemporanea, giusto per citarne un paio. Nonostante ciò sento molto spesso parlare di Scozia e la città di Glasgow viene presa ancora poco in considerazione, oserei quasi dire che si tratti di una meta ancora sconosciuta e una città molto sottovalutata.

Ecco, voglio assolutamente sfatare il mito che la vuole

una città vuota, noiosa, che non ha niente da offrire.

E’ tutto tranne che questo!

Nel mio viaggio dell’agosto 2017, la nostra prima tappa fu proprio Glasgow per alcuni motivi, tra i quali:  1) la città è in collegamento diretto rispetto al nostro aeroporto di partenza (Pisa) e la cosa non dispiace! 2) l’aeroporto Glasgow Prestwick è collegato benissimo alla città tramite un servizio di trasporto ferroviario, molto comodo, veloce, pratico ed economico! 3) la città si presta molto bene per visitare tutto ciò che è nei dintorni, grazie alla sua splendida posizione. Sono visitabili le meravigliose Highlands, Stirling, Loch Lomond, la capitale Edimburgo e persino Inverness (faticaccia, si, tantissime ore di pullman se ve la sentite!)

Ma sviluppiamo bene questi ed altri punti.

Perché vale la pena visitare Glasgow? 

Vi elenco quali sono, a mio avviso, 15 buoni motivi!

#1 CATTEDRALE DI SAN MUNGO E LA SUA ANNESSA NECROPOLI

Il primo motivo per il quale vale la pena visitare Glasgow è la sua cattedrale.

La cattedrale porta il nome del suo fondatore San Mungo, nonché patrono della città.

San Mungo fondò nel  VII secolo circa questa piccola cappella che nel corso degli anni si è tramutata in vera cattedrale gotica. Bellissimo il dehor, noi l’abbiamo visitata in pieno giorno e anche al tramonto. Un tripudio di luci e colori. Cosi come il suo interno: nella Lower Church troverete un altare sotto il quale si ritiene sia sepolto proprio San Mungo. Non può mancare una “passeggiata” all’annessa necropoli, proprio dietro la cattedrale: un piccolo Père-Lachaise made in Scotland con circa 50.000 tombe e 3.500 monumenti funebri. La vista della città da lassù è pazzesca, un angolo di pace e raccoglimento.

DOVE SI TROVA: in pieno centro storico

COME ARRIVARE: 10 minuti a piedi al centro. l’indirizzo è Castle St, Glasgow G4 0QZ, Regno Unito.

ORARI:

1 aprile – 30 settembre: da lunedì a sabato 9:30-17:30; domenica 13:00 -17:00

1 ottobre – 31 marzo: da lunedì a sabato 9:30 – 16:30; domenica 13:00 – 16:30

L’ingresso è gratuito.

 

#2 MURALES SPARSI PER LA CITTA’

Una bellissima peculiarità per una città che vive di arte.

Passeggiate per le strade di Glasgow, vi imbatterete ad ogni angolo in queste straordinarie opere e ve ne innamorerete.

Questi murales sono veramente molto belli, il mio favorito è colui che rappresenta San Mungo (la seconda foto)… una cartolina!

#3 GOMA

La Galleria d’Arte Moderna di Glasgow è il più importante museo di arte contemporanea della Scozia. Situato nel palazzo della Royal Exchange dove per secoli si sono comprate e vendute azioni e merci, dal 1996 raccoglie collezioni permanenti e temporanei di artisti del 1900 di tutto il mondo.

Alcune tra le opere esposte più famose? Senz’altro Andy Warhol.

DOVE SI TROVA: in pieno centro storico

COME ARRIVARE: a piedi

ORARI: Tutti i giorni dalle 11 alle 17 – giovedì fino alle 20

L’ingresso è gratis

#4 META LOW COST

Eccoci arrivati ad un punto molto importante. Oltre che ad essere una deliziosa città con tantissime cose da fare e vedere, è anche una META LOW COST!!! Molte delle attività sono gratis, come la visita a musei, scuole d’arte e cattedrali.

Non solo, anche il pernottamento è molto molto economico, cosi come il soggiorno. Nella mia esperienza, sono stata a Glasgow per 6 giorni nell’agosto 2017 ed Agosto è il mese di punta di tutta la Scozia. Ho soggiornato al Premier Inn Glasgow City Centre George Square situato a due passi da George Square. 300 € per 6 notti comprensivo di colazione! L’hotel ha tutti i comfort, pulizia delle camere al top e una colazione strepitosa.

Il soggiorno è stato altrettanto cheap. La birra costa molto poco, cosi come un Fish and Chips!

Mi sembrano ottimi motivi per visitare questa splendida città.

#5 OTTIMO PUNTO DI PARTENZA PER VISITARE GRAN PARTE DELLA SCOZIA

Altro punto molto interessante e altro ottimo motivo per il quale vale la pena visitare Glasgow.

Come ogni viaggio che merita, occorre esplorare e curiosare. Glasgow si presta molto bene come punto di partenza per visitare gran parte delle attrazioni della Scozia per la sua strategica posizione.

Edimburgo si può raggiungere via treno (pulitissimo, con posti nominali e per i bagagli) in sole due ore, cosi come Stirling, le Highlands e il bellissimo Loch Lomond.

Oltretutto i tour che partono da qua costano molto meno rispetto a tour acquistati in città come Edimburgo o Inverness.

#6 TENNENT’S TRAINING ACADEMY

Thirsty? Aperitif? Tennent’s!

La Scozia, per tutti coloro che adorano bere fiumi e fiumi di birra, è un pò come essere Alice nel paese delle Meraviglie. Birre di tutti tipi, economiche, ma sopratutto la celebre Tennent’s.

Noi non abbiamo potuto fare a meno di visitare la Tennent’s Training Academy, poco distante dal centro, a circa 20 minuti a piedi. La fabbrica è molto bella, è possibile visitarla tramite tour con guida. A fine tour vi verrà offerta un’ esperienza di degustazione nel Visitor Centre. Un pò come la Guinness Storehouse di Dublino.Vale la pena visitarla.

DOVE SI TROVA: poco distante dal centro, 20 minuti a piedi

COME ARRIVARE: indirizzo 161 Duke Street

ORARI: tutti i giorni dalle 9 alle 18

L’ingresso costa £ 12,50 a persona

 

#7 KELVINGROVE MUSEUM

Il Kelvingrove Museum è il secondo museo più importante di Glasgow. Raccoglie un’importante collezione di dipinti europei dal 1400 al 1600: molti di essi sono italiani (Botticelli, Filippino LippiGiorgione, Tiziano) fiamminghi e olandesi (Rubens e Rembrandt) e una bella raccolta di arte moderna e contemporanea con Picasso, Cezanne, Matisse, Van Gogh, Seurat, Gauguin. Ma la sua celebrità si deve all’esposizione del Cristo di San Giovanni alla Croce di Salvador Dalì: da solo è un ottimo motivo per visitare il Kelvingrove Museum.

Le teste appese nell’ala Est e l’aereo Spitfire sospeso in quella Ovest sono altri due motivi nonché l’attrazione principale dei bambini, a cui si aggiungono le armature e le riproduzioni di animali preistorici.

DOVE SI TROVA: Kelvinhall

COME ARRIVARE: indirizzo 111 Queen St, Royal Exchange Square, Glasgow G1 3AH, Regno Unito

ORARI: Lun, mar, merc, gio e sab: 10:00 – 17:00; ven e dom: 11:00 – 17:00.

L’ingresso è gratis.

#8 GEORGE SQUARE

La piazza principale di Glasgow dedicata al Re Giorgio III di Inghilterra. Venne costruita interamente a partire dal 1782.

Per i primi anni non fu un granché ed assomigliava soprattutto ad una distesa di fango e acqua sporca dove si macellavano i cavalli. La sua immagine si modificò radicalmente dal 1820 in poi quando furono costruiti intorno le case georgiane, hotel, ristoranti e la stazione della ferrovia Glasgow-Edimburgo, nonché l’edificio più importante, ossia Glasgow City Chambers.

#9 CORDIALITA’ E OSPITALITA’

In quanto a cordialità ed ospitalità gli scozzesi sono veramente imbattibili!  Non vi preoccupate, non sono come Willy dei Simpson… 😛 sono l’esatto contrario.

Vivaci, chiacchieroni, ospitali, cordiali, gentili, ironici e simpaticissimi. Sopratutto simpaticissimi! Sempre con la battuta pronta, sanno come metterti a tuo agio. Mi sono sentita a casa e non è cosa da poco.

Colgo l’occasione per raccontarvi un episodio del nostro soggiorno: stavamo cercando una via e non riuscivamo proprio a trovarla, neanche con il navigatore. Stavamo impazzendo, aveva anche cominciato a piovere a dirotto ed eravamo senza ombrello. Si avvicina a noi una simpaticissima coppia di anziani che ci offre il loro ombrello per ripararci dal diluvio e persino il loro aiuto per riuscire a trovare finalmente questa via… senza che noi avessimo chiesto niente! Ci diedero una grossa mano, fu un gesto unico, ci è rimasto nel cuore. Questo per farvi capire quanta umanità potrete trovare se visiterete Glasgow.

#10 THE LIGHTHOUSE

La città di Glasgow è uno splendido esempio di architettura e design e ciò lo dimostra anche il suo faro.

Il faro (lighthouse) di Glasgow è oggi un apprezzato centro per l’architettura e il design che ospita esposizioni permanenti (Charles Rennie Mackintosh) e temporanee di designer e architetti di tutto il mondo.

Quando Mackintosh lo progettò in realtà doveva essere un antincendio perché conteneva circa 8.000 litri di acqua pronti da usare per spegnere un eventuale incendio nella tipografia del Glasgow Herald, un quotidiano locale. Quando negli anni ’80 il giornale trasferii la sua sede, l’edificio diventò The Lighthouse.

Salite fino al sesto piano e scorgerete un panorama unico di tutta la città.

DOVE SI TROVA: in pieno centro storico

COME ARRIVARE: a piedi

ORARI: Tutti i giorni dalle 11 alle 17

L’ingresso è gratis

#11 GLASGOW SCHOOL OF ART

La Glasgow School of Art è molto celebre a Glasgow e merita sicuramente una visita, non solo per l’atmosfera da scuola d’arte ma anche per l’architettura e il design che la caratterizzano.

La scuola fu fondata nel 1845 e da allora insegna design e molte discipline creative.

L’edificio fu progettato da Charles Rennie Mackintosh ed è considerato il più bel palazzo del Regno Unito.

DOVE SI TROVA: in pieno centro storico

COME ARRIVARE: a piedi

ORARI: Tutti i giorni dalle 11 alle 17

L’ingresso è gratis. Tuttavia il palazzo può essere visitato al costo di 4,25 £.

#12 SCIENCE CENTRE

Lo Science Centre fa parte del panorama di Glasgow. Scommetto in molteplici foto abbiate visto questo edifico dalla forma tondeggiante senza sapere di cosa si trattasse!

Oltre 300 attrazioni, tutte interattive, rendono questo posto straordinario, non solo dal punto di vista architettonico ma anche per la possibilità di divertimento e scoperta che vengono offerti ad adulti e bambini: dalla vita segreta degli scarafaggi ai laboratori tattili, da come funziona una lampadina ai viaggi spaziali! Inoltre allo Science Centre troverete un planetario  e un maxischermo IMax per proiezioni 2 e 3D con un impianto da 12.000 Watt!

DOVE SI TROVA: appena fuori dal centro

COME ARRIVARE: Bus 90, treno, subway e 10 minuti a piedi.

ORARI: Il  centro è aperto 7 giorni a settimana dal 25 marzo ad ottobre dalle 10:00 alle 17:00.  Durante l’inverno è chiuso il lunedì e il martedì.

L’ingresso è gratis.

#13 BURRELL COLLECTION

La Burrell Collection è la più grande raccolta al mondo messa insieme da una sola persona.

Porta il nome di Sir Burrell, imprenditore marittimo, colui che nella sua vita ha raccolto circa 8.000 oggetti che ha poi donato alla città di Glasgow.

La raccolta è molto eccentrica, a partire da un vaso portato via dalla villa di Adriano a Tivoli alle ceramiche cinesi, dai tappeti ai papiri, dalle terrecotte etrusche alle sculture greche. Gran parte delle visite, in realtà, sono attratte da poche opere di artisti francesi, fiamminghi, olandesi e tedeschi: c’è la Giuditta di Lucas Cranach il Vecchio“Il Pensatore” di Rodin“Il ritratto di Edomnd Duranty” di Degas, e ancora opere di Rubens, Rembrandt, Cezanne, Pissarro, Degas, Renoir.

DOVE SI TROVA: la Burrell Collection si trova proprio al centro di Pollock Park, un parco di 146 ettari.

COME ARRIVARE: treno con fermata Pollockshwas (West) o Shawslands. Gli orari sono i seguenti:

ORARI: Lun, mar, merc, gio e sab: 10:00 – 17:00; ven e dom: 11:00 – 17:00

L’ingresso è gratis.

#14 BUCHANNAN STREET

Si può tranquillamente dire che si tratta della via principale di Glasgow. Insieme ad Argyle Street e Sauchiehall Street è la principale via dello shopping della città. La strada corre a sud dalla fine di Sauchiehall Street e termina a sud di Argyle Street, alla stazione della metropolitana di St Enoch.

Nel 1999, l’intera strada è stata pavimentata con granito e illuminata con illuminazione al neon blu, che dà un chiaro contrasto allo stile vittoriano degli edifici lungo la strada. Trafficata a tutte le ore del giorno, pullula di artisti di strada che animano la via con canti e balli. La via ideale per fare un pò di shopping e comprare souvenir!

#15 OTTIMO CIBO e OTTIME BIRRE

Ultimo, ma non per importanza, motivo per il quale vale la pena visitare Glasgow: ottimo cibo e ottime birre!

Ristoranti e sopratutto pub tipici in ogni angolo, dove potrete gustare ottimi Fish and Chips e piatti a base di Haggis, il piatto tipico irlandese. Cosa è l’haggis? Interiora di pecora… ma non fatevi assolutamente spaventare ed assaggiatelo. Ci ritornerete! Sopratutto con contorno di purè di patate e un goccio di whisky… super!

Ma non si mura a secco giusto? E le birre? Ma qui siete nella città perfetta per gustarvi delle squisite birre scozzesi!

Pub molto molto economici. Un pasto completo 15-20 £, comprensivo di bevuta, non male per essere in Scozia!

Migliori pub? Hootenanny, Ben Nevis e Kitty O’Sheas 

Questi sono, a mio avviso, 15 motivi più che validi

per i quali vale la pena visitare Glasgow.

E voi Travellers, che farete? Appena potrete la visiterete? 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.