Meravigliosa Dublino: 15 motivi per cui dovresti visitarla

Meravigliosa Dublino: cosa vedere per godersi al meglio la capitale irlandese.
Consigli ed informazioni pratiche

“A Dublino piove sempre, il tempo è brutto, il cibo è cattivo e non c’è niente da vedere!”

Ditemi la verità, quante volte avete sentito pronunciare queste parole?? Ecco, non c’è niente di più FALSO!

Io ho trovato Dublino decisamente meravigliosa e in questo articolo vi elencherò 15 motivi validi per visitarla!

1 . Trinity College

L’Università più antica d’Irlanda è un vero tesoro nazionale. Fondata per volere della regina Elisabetta I nel 1592 ha dato i “natali” a illustri personaggi irlandesi come Samuel Becket,  Oscar Wilde e Jonathan Swift.

Il tesoro del Trinity College custodisce uno dei libri più antichi al mondo, il celeberrimo The Book of Kells realizzato nell’800. L’attrazione più famosa del Trinity College è la Long Room che accoglie circa 200.000 libri e l’arpa più antica di tutta l’Irlanda, oggi simbolo del paese!

 

2. Temple Bar 

Impossibile non menzionarla: Temple Bar è il cuore storico di Dublino e il punto di partenza di ogni serata come si deve!

Il vivace quartiere è colmo di pub e ristoranti tipici nei quali si respira la vera atmosfera irlandese, una vera e propria aria di festa. Qui si possono gustare ottime birre, dalle più famose quali Guinness e Kilkenny a quella artigianali, mangiare molto bene, assistere a spettacoli di musica dal vivo e fare shopping! Nella mia esperienza consiglio sicuramente Il pub Gogarty’s dove ho avuto il piacere di assaggiare un’aragosta fatta coi fiocchi, un superbo Dublin Coddle (piatto tipico), un’eccellente Irish Coffee e birre artiginali buonissime. Cosa aspettate?? 😉

3. Cucina Irlandese

In molti pensano che la cucina irlandese sia non solo povera ma neanche tanto buona. Personalmente mi discosto da tutto ciò.

Non si può certo mettere a paragone con la cucina italiana, per me imbattibile, ma nelle quattro volte in cui sono stata in Irlanda ho sempre mangiato da Dio! I piatti tipici non sono moltissimi ma sono davvero molto gustosi, soprattutto se accompagnati da una bella birra. Vi menzionerò quelli più famosi e buoni, a mio avviso.

Partiamo dalla Irish Breakfast, che può sfamare un esercito intero, la classica “colazione dei campioni”!! Si compone solitamente di salsicce, pancetta, Black e White Pudding (sanguinaccio, ebbene si ?), uova, pomodori di media grandezza, fagioli o funghi cotti, pane in cassetta bianco o nero tostato. SPETTACOLARE! Io la adoro, ti da la carica per affrontare nella maniera giusta la giornata, sarà che adoro le colazioni salate. Il tutto accompagnato da una buona tazza di caffè. Continuiamo con il Cottage Pie,  pasticcio di carne con piselli e purè, veramente molto buono.  Ho provato anche quello con la Guinness… speciale!

Come non menzionare il celeberrimo Fish & Chips! Ci vado matta! Uno dei migliori ho avuto il piacere di mangiarlo in un ristorantino nella carinissima Baia di Howth, un angolo di pace a soli 30 minuti di treno dalla capitale irlandese.

Il Salmon Chowder va assolutamente provato: una zuppa di pesce veramente buona! Piatto tipicamente anglosassone, potete trovarlo anche in Scozia e Inghilterra. Il più buono in assoluto l’ho provato da www.arthurspub.ie nei pressi della Guinness StoreHouse. Infine abbiamo il Dublin Coddle: inizialmente non mi ha appassionato per niente, anzi mi ha dovuto convincere mio marito ad ordinarlo! Sono dell’idea che paese che vai cucina che trovi, cucina che trovi devi assaggiarla!! Molto buono, si tratta di un secondo piatto di patate, salsiccia, cipolla, carote e aglio. Si narra sia stato il piatto preferito di Jonathan Swift, viene citato molto spesso nelle opere di Wilde.

4. Guinness Storehouse

Tra i luoghi da visitare a Dublino la Guinness Storehouse è d’obbligo.

Al primo posto tra i luoghi più visitati d’Irlanda, la fabbrica è nata nel lontano 1759 ed è ormai una vera e propria istituzione. La struttura occupa 26 ettari di terreno e si compone di ben 7 piani. Una sua particolarità: la forma di una pinta di Guinness.

In realtà non si visita la fabbrica stessa ma il museo dedicato alla birra più amata d’Irlanda. Il costo della visita si aggira sui 20 €, potete anche acquistarlo online onde evitare lunghissime file di attesa. Giunti all’ultimo piano, vi troverete nel Gravity Bar dove potrete gustarvi la vostra pinta approfittando anche di una bellissima vista panoramica della città.

L’orario di apertura è dalle: 9:30am – 7pm (last admission: 5pm)
Orario d’apertura estivo (luglio/agosto): 9:30 – 21:00 (ultimo ingresso: 19:00)

Indirizzo: St James’s Gate, Dublin 8, Irlanda

5. Le porte colorate di Merrion Square

La costruzione delle case in stile Georgeiano di Merrion Square cominciò nel 1762 e tutta l’area è rinomata per le famose porte colorate di Dublino. Rosa chiaro, verde acqua, blu elettrico, rosso carminio, giallo canarino, fucsia… le mille sfumature delle porte di Merrion Square sono fra le attrazioni più inusuali di questa città.

A Merrion Square troverete anche una statua molto famosa. Si tratta della statua di Oscar Wilde, scrittore irlandese molto amato la cui fama è mondiale. La statua si trova proprio di fronte alla sua casa natale a Merrion Square.

6. Il folklore e la gente di Dublino

Hi Folks!!!

Ma quante volte lo avete sentito dire entrando in un pub o in un negozio?

Gli irlandesi sono considerati, a buonissima ragione, uno tra i popoli più cordiali e, per questo motivo, anche più felici in Europa e nel mondo!

La proverbiale accoglienza irlandese non è una leggenda cosi si suole pensare ma è una realtà. Per rendervi conto di ciò non dovrete altro che camminare per le strade di Dublino e lo vedrete con i vostri occhi. Un sorriso a 32 denti, un saluto, sono sempre pronti a dare una mano sopratutto se noteranno che siete spaesati: sono sicura al 100% che qualcuno si fermerà a chiedervi da dove venite e se sopratutto avete bisogno di aiuto! Non scorderò mai un pomeriggio a St. Stephen’s Green, eravamo in palese difficoltà, volevamo andare in un determinato posto e non sapevamo come arrivarci, non avevamo connessione internet. In 3 secondi ci si accostò un signore che, sorridendoci, ci disse “Hi folks, need help? use my phone”. Rimanemmo stupiti, INCREDULI!!!! Facemmo quello che dovevamo fare, rendemmo il telefono e lo ringraziammo.

Oltre alla cordialità, gli irlandesi sono anche dei chiacchieroni, da un semplice “Thank you” rimanemmo a parlare una mezz’oretta buona! Un’accoglienza del genere la si incontra molto raramente.

7. La Street Art

Camminate per le strade di Dublino e lasciatevi incantare da bellissime street art. Sono ovunque e sono meravigliose!

Foto prese dal web

8. La musica tipica, gli U2 e la musica internazionale

La musica sarà uno dei vostri più cari ricordi dopo un viaggio in Irlanda: scorre davvero nelle vene degli irlandesi e lo potrete constatare con le vostre orecchie!  Per capire quanto sia importante la musica per gli irlandesi basti pensare che l’Irlanda è l’unico paese al mondo ad avere uno strumento musicale, l’arpa, come simbolo nazionale!!

Lasciatevi affascinare ed entrate in uno dei mille Irish pub dove viene suonata musica tradizionale dal vivo. Atmosfera coinvolgente, balli, cori, il tutto accompagnato rigorosamente da una bella pinta di birra.

Dublino accoglie numerosi artisti, cantanti e gruppi famosi a livello internazionale.

Tra questi non possiamo non citare gli U2. Gli U2 sono Dublino: un legame forte, contraddittorio e spesso contrastato dagli stessi irlandesi ma che, volente o nolente, è parte della città. Hanno scritto della città, sono parte integrante.

Ma come non menzionare anche Enya?! Personalmente la adoro, adoro tutte le sue canzoni.

9. St. Stephen’s Green

Una vera e propria oasi di pace. Oltre 9 ettari di verde nel cuore di Dublino, a due passi da Grafton Street, la via dello shopping dublinese.

Costruito nel 1664, è il parco più famoso della città nonché uno dei parchi pubblici più antichi di tutta Irlanda. L’ingresso è gratuito, gli orari sono i seguenti: dal lunedì al sabato dalle 7.45 fino al tramonto, domenica e festivi dalle 9.30 al tramonto. Per raggiungerlo potete utilizzare due metodi, l’autobus o la Luas; via AUTOBUS: linee 39X, 40A, 40C, 41X, 51X, 58X, 66X e 67X.; con la LUAS linea verde.

L’ideale per rilassarsi in mezzo alla natura.

10. St. Patrick’s Cathedral

Considerata la cattedrale nazionale dell’Irlanda protestante.

Venne edificata in uno dei siti cristiani più antichi di Dublino dove, si narra, che San Patrizio abbia battezzato i pagani in un pozzo nel 450 d.c.

ORARI

Dal lunedì al venerdì: 09:00 – 17:00

Sabato: 09:00 – 18:00

Domenica: 09:00 – 10:30, 12:30 – 14:30, 16:30 – 18:00

Bellissima, sia esteriormente che negli interni, vale sicuramente la visita.

 

11. Dublin Castle

Il castello di Dublino è una delle attrazioni più amate e visitate della capitale.

Come molti degli edifici storici irlandesi, la storia del Castello di Dublino coinvolge Vichinghi ed Inglesi. Situato a sud del fiume Liffey, il castello venne costruito sulla prima fortezza Vichinga per poi diventare la residenza del Lord Luogotenente d’Irlanda che rappresentò il potere inglese in Irlanda.  Il maniero fu costruito nel 1204 da Giovanni d’Inghilterra ed in origine presentava 4 torri, un fossato ed un ponte levatoio, ma fu in larga parte distrutto da un incendio nel 1684. Solo una della quattro torri è sopravvissuta e nel corso dei secoli ha ricoperto diversi ruoli: guardaroba privato del Re, prigione, quartier generale del Maestro Artigliere e deposito per tesori.

Il prezzo d’ingresso al castello di Dublino è di 7€, 10€  se scegliete il tour guidato.

E’ aperto tutti i giorni dalle 9.45 alle 17.45, ma con ultimo accesso permesso entro le ore 17.15.

 

12. Facile accesso alla natura 

La capitale irlandese si pone molto bene rispetto a tante meraviglie della natura. Non a caso a meno di 30 minuti di DART (treno veloce) si raggiungono posti stupendi che possono essere visitati in una sola giornata.

Un esempio tra questi è sicuramente la carinissima Baia di Howth, una piccola oasi di pace immersa nella natura. Ho avuto il piacere di visitarla 3 anni fa e potessi ci tornerei di corsa. Tra l’altro in un ristorante tipico ho mangiato il miglior Fish&Chips della mia vita!

Altri esempi? La baia di Bray, Wicklow e Glendalough (da visitare assolutamente non ve ne pentirete!!!) In alternativa al treno, molto efficiente, puntuale, pulito e persino con wi-fi, potete anche noleggiare una macchina! Cosa aspettate?

13. Legami con la letteratura

In ogni angolo di Dublino si respira cultura e arte.

I legami con la letteratura sono fortissimi: da James Joyce, Jonathan Swift, Samuel Beckett a Oscar Wilde. Scrittori che hanno raccontato Dublino o che si sono ispirati alla capitale irlandese per narrare le proprie storie. Il Bloomsday è una delle giornate più belle per essere a Dublino: è la commemorazione che si tiene annualmente il 16 giugno a Dublino ed in altre parti del mondo per celebrare lo scrittore irlandese James Joyce.

14. St Christ’s Curch

Una delle mie chiese preferite di Dublino. La Cattedrale della Santissima Trinità è un monumento storico della capitale irlandese, costruita intorno al 1078 e ricostruita nel 1870.

Dal 1993, nell’ala della cattedrale nota come “synod hall” è presente il museo “Dublinia” incentrato sulla storia vichinga e medievale della città.

15. St Patrick’s Day

In irlandese Lá ‘le Pádraig oppure Lá Fhéile Pádraig, in inglese: Saint Patrick’s Day, spesso chiamato anche St. Paddy’s Day o più semplicemente Paddy’s Day, è una festa di origine cristiana che si celebra il 17 Marzo di ogni anno in onore di San  Patrizio, patrono d’Irlanda. La festa commemora l’arrivo del cristianesimo in Irlanda durante il quinto secolo d.C. proprio grazie a Patrizio, ai tempi vescovo in Irlanda.

St Patrick’s Day è la festa più importante dell’anno in Irlanda e tutta l’isola e la capitale si colorano di verde e si animano con festeggiamenti, parate, concerti, fuochi d’artificio e tantissimo divertimento!!! Da provare 🙂

Non so voi, ma a me è presa voglia di tornarci.. e voi? Cosa aspettate? Siete sempre qua??

Per ulteriori info scrivete pure a https://www.facebook.com/travelisalwaysagoodidea/ !! 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.